Macaco Icon
Anno 0

Un'azienda nata da un concetto primordiale

Il controllo del fuoco da parte dell’uomo rappresenta un punto di svolta fondamentale per la nostra evoluzione, Macaco nasce da uno stesso concetto, il software non è più un mistero ma uno strumento che, utilizzato correttamente, diventa il punto di svolta fondamentale per aziende e startup.
Attraverso l’approfondita conoscenza di Unity, Macaco è in grado di realizzare applicativi in Realtà aumentata, Realtà virtuale, PC e Software di Tracking.
Sappiamo bene che dall’altro lato c’è un essere umano, per questo motivo il nostro approccio non si limita alla sola produzione ma a comprendere la causa del cliente, facilitargli la comprensione di ogni aspetto del processo di sviluppo tecnico e creativo, consigliarlo e essere disponibile a risolvere ogni suo dubbio. È così che ogni essere umano inizia a domare finalmente il software.

1
2
3
4
1
2
3
4

Interazione

Il primo passo e anche quello più importante. Si definiscono, insieme, esigenze e desiderata, in modo da garantire che il prodotto finito sia esattamente nei canoni di gradimento.

Documentazione

In questa fase viene generato un documento, necessario a rendere tutti consapevoli degli step progettuali e dei contenuti del prodotto.

Prototipo

Dopo la fase di creazione, viene generato un prototipo. Il prototipo viene mostrato e nel frattempo si raccolgono Feedback necessari per il Polishing finale.

Consegna

Il prodotto viene consegnato per essere finalmente utilizzato.

.

Il nostro Team

Stefano Mauri

LEAD PROGRAMMER

``Testare per migliorare``

Spegniamo il computer ed accendiamo quel camaleontico sportivo che è Stefano Mauri.
Non apprezzo la sedentarietà e gli ambienti chiusi, per questo motivo adoro ragionare mentre sto correndo nei parchi che circondano casa mia. Ma per quanto sia sportivo, adoro ingozzarmi di cibo e guardare le live streaming di Dark Souls, anche quello è un ottimo toccasana dopo ore di codice.
In confidenza, sono anche un inguaribile comico, con battute a detta degli altri del Team, divertenti quanto una feature aggiunta all'ultimo minuto.
Sono ossessionato da Unity è un Engine che uso ormai dalle sue prime Release.
Unity permette al programmatore di esprimersi in ogni modo ed in ogni ambito, perché dopotutto anche noi siamo artisti a modo nostro.

Andrea Colombo

PROGRAMMER

``Optimism is an occupational hazard of programming: feedback is the treatment.``

Sono un uomo con molti interessi.
Di solito, quando ho un po' di tempo libero (Rarissimo), mi piace giocare a Heroes & Generals, mentre mangio qualcosa. Amo davvero il cibo e provo sempre nuovi tipi di cibo locali nei posti in cui viaggio.
Sono anche una persona molto sociale, mi piace vedere le partite di calcio e bere birra con gli amici. Il calcio è uno sport che mi appassiona molto, l'ho praticato per almeno 13 anni.
Essere un programmatore, vuol dire non smettere mai di migliorare, quindi mi piace imparare nuovi framework, linguaggi di programmazione e flussi di lavoro.

Lucia Gambardella

ART DIRECTOR

``Non sa di niente il cielo se prima non hai mangiato la sabbia dal fondo``

Non smetto mai di disegnare, ma ho sempre l'altra mano libera per le shortcut, il cibo e le coccole al mio cane. Non so se amo più il cibo o il mio cane...
Se proprio non sto disegnando, mi trovate a scolpire, a fallire nel bricolage, a giocare alla PlayStation, a maltrattare i programmatori, o a poltrire sul divano nella morte più totale.
Ho 15 sveglie disattivabili solo dopo la risoluzione di calcoli matematici, ma comunque la forza gravitazionale del mio letto è troppo forte da contrastare.
Perché oso chiamarmi artista? Perché la mia mente è sempre alla ricerca di realtà da trasformare a suo piacimento per poi trasferirle al mondo con lo strumento più esatto.
Credo che ci sia qualcosa di bellissimo nel mondo nascosto anche nei suoi dettagli più oscuri e gli occhi degli artisti riescono a vederlo e a trasmetterlo a chi non ha la stessa fortuna.

Il tuo Anno 0

Hai un progetto in mente?